Fiorello, notte in terapia intensiva Codacons: sia punito come tutti

0
53

Stanno bene Fiorello e l’uomo che ha investito ieri mattina sulle strisce pedonali in via della Giustiniana. Entrambi in terapia intensiva, il pedone in post operatoria dopo aver riportato diverse fratture a tibia, perone, bacino e omero. Lo showman ha trascorso una notte tranquilla ancora in osservazione al policlinico Gemelli di Roma.

BUONE CONDIZIONI GENERALI – Secondo i medici dell’ospedale «sono buone le condizioni generali. Entro il pomeriggio si concluderà il periodo di osservazione precauzionale a seguito del trauma cranico riportato da Fiorello nell’incidente di ieri». Intanto arrivano le critiche del Codacons che ha definito “imperdonabile” il comportamento alla guida dello scooter da parte dello showman.

LA DENUNCIA DEL CODACONS – «Vogliamo tutti molto bene a Fiorello e gli auguriamo una pronta guarigione, ma il suo comportamento alla guida di un motociclo è stato imperdonabile, e deve essere sanzionato come prevede la legge». «Superare le auto a destra e non rispettare la precedenza dei pedoni in prossimità delle strisce pedonali è una grave trasgressione del Codice della Strada – spiega l’associazione – Per questo chiediamo che nei confronti di Fiorello, che è e rimane l’uomo di spettacolo più simpatico e capace in Italia, siano adottati i provvedimenti previsti dalla legge senza alcuna sconto, considerato anche che la sua posizione di personaggio pubblico potrebbe portare a fenomeni di emulazione da parte dei più giovani».

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]