Roma, violentò la figlia minorenne: arrestato

0
62
MINORENNE-VIOLENZA-SESSUALE

Arrestato il colpevole di un caso di abuso su minore avvenuto il 31 dicembre scorso: l’uomo, un quarantunenne filippino, è stato fermato dalla polizia ieri mattina nella zona di Monteverde, dopo le operazioni di accertamento della sua colpevolezza.

L’ACCADUTO – Il fatto risale a quasi due mesi fa: nella prima mattina del 31 dicembre scorso, infatti, l’uomo e la sua compagna furono trovati in strada, sporchi di sangue e agitati, e condotti in caserma da una pattuglia di poliziotti in servizio. La donna confessò alle autorità di aver assistito all’abuso della loro figlia minorenne da parte del compagno, il quale quella stessa notte la aggredì subito a causa di una violenta lite, durante cui la donna aveva cercato di chiamare la polizia per denunciare l’accaduto.

LA CONFESSIONE – Fu la bambina stessa a confessare poi alla madre che quello del 31 dicembre non era il primo caso di violenza sessuale subìto dal papà. Dopo aver fatto luce sulla questione la polizia aveva disposto l’isolamento in luogo protetto per mamma e figlia e la denuncia per il filippino, con relativo inizio delle indagini terminate ieri con l’arresto.

LE ACCUSE – L’uomo, mai segnalato prima dalla moglie per altre gravi situazioni, dovrà ora rispondere delle accuse di violenza sessuale continuata con minorenne, lesioni personali e maltrattamenti in famiglia.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUEQUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]