Trastevere, si masturba davanti a studentesse: preso molestatore

0
59

Da diversi giorni gli agenti del Commissariato di Trastevere, diretto dalla dottoressa Maria Sironi, stavano ricevendo alcune denunce che segnalavano la presenza di un uomo che, nelle ore serali in alcuni vicoli del quartiere, molestava giovani ragazze al rientro nelle proprie abitazioni.

In particolare l’uomo, secondo quanto segnalato e soprattutto nelle vicinanze dell’università americana, dopo essersi abbassato i pantaloni, iniziava a mostrare le sue parti intime. I primi accertamenti hanno portato gli investigatori del Commissariato a sospettare di un uomo, già noto per analoghi comportamenti ed hanno quindi iniziato ad intensificare la vigilanza nelle zone segnalate.

Ed è così che è stato pizzicato ieri sera quando, dopo essersi  avvicinato ad un gruppo di studentesse in via della Lungara, con i pantaloni aperti e l’”organo in  bella mostra” ha iniziato a masturbarsi. Le giovani si sono subito allontanate dal posto ma l’uomo ha iniziato a seguirle fino al residence dove queste alloggiavano.

Una volta arrivate a destinazione hanno raccontato l’accaduto al personale addetto alla vigilanza che ha telefonato al 113. Nel frattempo l’uomo però ha tentato di allontanarsi. Immediatamente intervenuti, i poliziotti hanno ascoltato la giovane. Questa ha raccontato che l’uomo in questione già alcuni giorni fa l’aveva avvicinata e, dopo averle alzato la gonna, l’aveva palpeggiata sul fondoschiena e lei, spaventata, era rientrata a casa senza denunciare il fatto.

Acquisita così la descrizione del molestatore, gli agenti hanno iniziato una battuta nella zona.L’uomo è stato rintracciato poco dopo in via della Lungara. Identificato per I.P., romano di 43 anni, noto alle forze dell’ordine per aver commesso analoghi reati, è stato accompagnato negli uffici del Commissariato dove è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]