Botte e minacce per farla mendicare: presi gli aguzzini

Ingannata, ridotta in schiavitù e a lungo picchiata e vessata: una donna denuncia tutto alla polizia e si salva

0
166

L’hanno convinta a venire dalla Romania in Italia con il miraggio di una vita migliore. Alla frontiera le hanno sottratto i documenti e, una volta a Roma, l’hanno tenuta segregata in un casale abbandonato e costretta all’accattonaggio. Una situazione andata avanti per mesi, in cui una donna e’ stata obbligata, costantemente sotto la minaccia di gravi ritorsioni e spesso anche di morte, a chiedere l’elemosina per le vie del Centro per conto di due connazionali senza scrupoli. I due aguzzini a fine giornata perquisivano la donna per essere sicuri che non trattenesse per sè nulla di quanto guadagnato. E se provava a ribellarsi veniva picchiata.

A seguito delle ripetute e violente percosse subite, la vittima è stata costretta a recarsi in ospedale, ma sempre di nascosto: come quando è stata bruciata alle caviglie con una sigaretta. Nei giorni scorsi, però, la donna ha accusato forti dolori addominali, e approfittando anche dell’assenza dei suoi sfruttatori è andata di nuovo in ospedale. Qui ha incontrato un altro connazionale, al quale ha potuto finalmente raccontare la sua storia, e lui l’ha convinta a denunciare tutto alla Polizia.

Ad ascoltare la denuncia della donna sono stati gli agenti del posto di Polizia dell’ospedale San Camillo che, insieme ai colleghi del commissariato Monteverde hanno individuato il luogo descritto dalla donna, e lì hanno trovato anche i due malviventi. Negli edifici diroccati di una ex fabbrica su lungotevere Gassman sono stati rintracciati un uomo e una donna, di 59 e 46 anni, entrambi romeni in Italia senza fissa dimora, sottoposti a fermo di indiziato di delitto con l”accusa di riduzione in schiavitù.

(DIRE)

È SUCCESSO OGGI...

Roma, da giunta ok a mutui rinegoziati

Rinegoziare i mutui contratti con la Cassa Depositi e Prestiti (Cdp), liberando maggiori risorse per la citta' per circa 10 milioni di euro nel solo 2017. È quanto prevede una delibera approvata dalla Giunta...

Blitz notturno all’inseguimento del pusher acrobata

Un pusher acrobata è finito in manette a seguito di indagini volte alla lotta al traffico di sostanze stupefacenti. Gli agenti della polizia di Stato del commissariato San Lorenzo avevano notato strani movimenti intorno a...
Controlli dei Carabinieri

Ecstasy, eroina ed “erba”: 4 arresti al Casilino

Per tutto il pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Roma Casilina hanno portato a termine un servizio straordinario di controllo, finalizzato alla prevenzione ed al contrasto di ogni forma di illegalità, nei quartieri...
Controlli dei Carabinieri

Blitz antidroga, 25 pusher finiscono in manette a Roma

Proseguono senza sosta i blitz antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma in particolare nelle zone maggiormente frequentate durante la movida del fine settimana, dal centro storico alle periferie. Ben 25 pusher sono finiti...

Sciopero degli operatori: rischio emergenza rifiuti a Guidonia

“Già si vedono i primi cassonetti non svuotati per le vie delle circoscrizioni, e siamo solo al primo giorno – commenta il candidato della coalizione civica Aldo Cerroni –. La nostra Città, già martoriata...