Gettò il bimbo nel Tevere, confermati 30 anni al padre

Il corpo del piccolo Claudio affiorò dalle acque, dopo un mese, nei pressi di Focene.

0
75

Confermata la sentenza di primo grado per Patrizio Franceschelli, l’uomo che buttò il figlio nel Tevere. La Corte d’Assise d’appello, infatti, dopo poco meno di un’ora di Camera di consiglio ha confermato i trent’anni di reclusione in carcere disposti in primo grado.

Franceschelli è accusato di omicidio volontario aggravato da vincolo di parentela. Il 4 febbraio del 2012 buttò il figlio nelle acque del Tevere dopo averlo preso in casa della nonna mentre dormiva. Il corpo del piccolo Claudio, di appena 16 mesi, affiorò dalle acque del fiume a fine marzo nei pressi di Focene. (Dire)

È SUCCESSO OGGI...

Trovato morto nel cortile di casa: giallo all’Eur

Si tinge di giallo la vicenda della morte Daniele Stoppello, avvocato da sempre vicino alla comunità Glbt ritrovato morto nel cortile del suo palazzo, in via Cesare Pavese. Sul caso che ha fatto il giro...

Obiettivo quiete e minicar sicure: maxi controlli ai Parioli

E' partita giovedì scorso l'intensa attività di controllo della Polizia Locale, svoltasi prevalentemente in via Filippo Civinini e in Piazza Euclide, ai Parioli: da tre giorni decine di pattuglie sono impegnate nell'area per controllare...
droga, marijuana

Castel Madama, scoperta serra di marijuana in abitazione: preso un giovane

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Vicovaro in collaborazione con i Carabinieri della Stazione Castel Madama hanno arrestato un 32enne, residente nel comune di Castel Madama, per coltivazione di marijuana. Nella sua abitazione, l’uomo aveva...

Cerveteri, Sforza Ruspoli ha presentato le firme in Comune

Dopo aver ottemperato agli obblighi procedurali, la lista civica ‘Nessun dorma’ ha ottenuto dall’Ufficio elettorale del comune la certificazione di convalida delle firme, a sostegno del candidato sindaco Sforza Ruspoli.   Dallo staff del principe di...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

San Basilio, duro colpo dei carabinieri alla piazza di spaccio

E’ un duro colpo alle piazze di spaccio nel quartiere San Basilio quello assestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro che hanno individuato un’abitazione utilizzata come centro di stoccaggio della droga...