San Lorenzo, In manette otto borseggiatori

0
74

Non conosce sosta l’attività dei carabinieri di Roma. Ieri sono stati arrestati 8 borseggiatori e uno è stato denunciato a piede libero nei pressi di fermate metropolitane e a bordo di autobus di linea.

In manette tre nomadi, due 49enni e un 20enne, arrestati dai militari della Compagnia Roma Piazza Dante, in via dello Scalo di San Lorenzo. I tre avevano derubato una romana di 63 anni mentre era a bordo del tram “3”. Alla fermata metropolitana di piazza Vittorio, i carabinieri hanno fermato un algerino di 45 anni per aver rubato uno smartphone a un turista brasiliano.

A bordo del famigerato autobus “64”, a corso Vittorio Emanuele, i carabinieri della Stazione Roma San Pietro hanno fermato un macedone di 27 anni per tentato borseggio e una 18enne nomade è stata arrestata perché “pizzicata” a bordo di un vagone della metro linea “A” dopo aver alleggerito un turista danese del portafogli e della macchina fotografica.

Altri due manolesta, un cittadino francese e uno tunisino, sono stati arrestati all’interno dello scalo ferroviario Roma Termini dai carabinieri della Stazione Quirinale, sorpresi a derubare una 25enne italiana. Una 30enne romena, infine, è stata denunciata con l’accusa di tentato borseggio.