Omicidio Gambirasio, il giorno della verità per Massimo Bossetti

Speciale di Quarto Grado per il verdetto del processo per il delitto della giovane Yara

0
299

 

Si chiude con una puntata speciale la stagione del settimanale a cura di Siria Magri Quarto Grado.

Eccezionalmente in onda di lunedì – il 17 luglio, alle 21.15, su Retequattro – Gianluigi Nuzzi, con Elena Tambini, segue il giorno del verdetto nel processo di appello contro Massimo Bossetti. L’operaio di Mapello è accusato di essere l’autore del delitto di Yara Gambirasio, la tredicenne scomparsa il 26 novembre 2010 e ritrovata senza vita tre mesi dopo.

Per i giudici della Corte d’Assise d’appello di Brescia, solo due alternative: arrivare a sentenza o stabilire una rinnovazione del dibattimento, dopo la richiesta dei legali dell’uomo – condannato all’ergastolo in primo grado – di compiere la “superperizia” sul DNA trovato sugli indumenti della vittima.

Con diversi inviati presso il tribunale per raccogliere reazioni e testimonianze, molti ospiti che si alterneranno in studio e in collegamento, il programma chiuderà così con una puntata evento che analizza le nuove prove avanzate dagli avvocati di Bossetti e le reazioni dell’accusa in questa seconda fase processuale del caso che più ha diviso l’opinione pubblica negli ultimi anni.

Nel corso della pausa estiva, “Quarto Grado” continuerà ad aggiornare il pubblico sui maggiori casi di cronaca attraverso i suoi profili social. La trasmissione tornerà arricchita in onda da venerdì 8 settembre, in prima serata, su Retequattro.

Per le segnalazioni da parte degli spettatori è sempre attivo l’account di Facebook Messenger del programma. Inoltre prosegue #iorispetto, la campagna di sensibilizzazione che è fil rouge di questa edizione di “QuartoGrado”: i telespettatori possono inviare un selfie o un proprio videoall’indirizzo mail del programma, oppure caricarli sugli account social di Facebook e Twitter.

 

 

LASCIA UN COMMENTO