Rai, Tiberio Timperi bestemmia: in ballo la sospensione

«In fascia protetta vige il divieto di offesa alle confessioni religiose»

0
330

Questione di ore e il futuro di Tiberio Timperi sarà segnato. È in corso in queste ore presso gli uffici di viale Mazzini una riunione tra i vertici della Rai per stabilire quali sanzioni adottare dopo la bestemmia in diretta tv (GUARDA IL VIDEO). Voci di corridoio parlano di una possibile sospensione.

LA NORMATIVA – Nel nuovo Testo Unico dei servizi di media televisivi e radiofonici (noto col nome di Decreto Romani, oggi ministro dello Sviluppo, al tempo sottosegretario alla Comunicazione), l’art 32, comma 5 recita:” I servizi di media audiovisivi prestati dai fornitori dei servizi di media soggetti alla giurisdizione italiana rispettano la dignità umana e non contengono alcun incitamento all’odio basato su razza, sesso, religione e nazionalità”. Punto. Non è prevista alcuna sanzione in caso di violazione di queste norme. Nel Testo “riformato” c’era. Ora non c’è traccia. La norma non ha sanzione. Dunque bestemmia libera in TV ? Non proprio libera del tutto, in quanto il Codice di Autoregolamentazione TV e Minori prescrive il divieto di offesa alle convinzioni religiose. Divieto che vale solo per le trasmissioni d’intrattenimento e solo nella fascia oraria 7/22. In pratica una bestemmia in un programma alle ore 23 o di notte non è sanzionabile. E non sono mai sanzionabili, a qualunque ore del giorno e della notte vadano in onda, spot, film, fiction e quanto la tv è capace di trasmettere al di fuori dei programmi d’intrattenimento.

CAPI STRUTTURA SOTTO ACCUSA – Sotto accusa i capi struttura della rai per aver mandato in onda la gaffe (perchè di questo si tratta). I tecnici non hanno saputo fare altro che mandare in onda l’orologio istituzionale della Rai e dopo aver messo in onda del “nero”, hanno ripreso la trasmissione. Ma la “svista” di Timperi non è passata inosservata e già ieri il direttore di RaiUno Giancarlo Leone ha parlato di «deprecabili errori a Uno Mattina in Famiglia» e ha annunciato «domani (domenica, ndr) in diretta le scuse di Rai Uno» e «lunedì le sanzioni».

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]