Rai, Michele Guardì sulla prima rete nel 2015?

0
196
Rai, Michele Guardì sulla prima rete nel 2015?

Nel 1996 Carlo Freccero diventò direttore di Raidue e uno dei primi obiettivi che si pose fu quello di togliere dal palinsesto i “Fatti vostri” di Michele Guardì, un tentativo finito male non solo per lui ma anche per gli altri direttori che si sono succeduti.

LO SHARE – Sono trascorsi quasi trent’anni e l’autore siciliano è sempre rimasto ben saldo, con il suo programma, nella fascia della mattina di Raidue. In più ha aggiunto spazi anche il sabato e la domenica su Raiuno. Insomma un fenomeno che non è facile liquidare con qualche battuta, indubbiamente la professionalità acquisita in tanti anni di televisione gli ha permesso di rimanere a galla. Pagato sempre molto bene (2,4 milioni di euro per quattro anni) ha dalla sua un certo successo di share, vicino al 10%, che gli permette di essere uno dei programmi più visti della rete anche se il pubblico é molto anziano e fa a cazzotti con la missione giovanile di Raidue.

CONTRATTO IN SCADENZA – Nel 2015 scadrà il suo contratto ma già sono iniziate le manovre tra chi lo vuol far fuori, chi vuole ridurre i suoi spazi, ma c’è anche chi sta pensando di utilizzare la sua forza sul pubblico ultrasessantenne di Raiuno. Una delle ipotesi cui si sta lavorando è quella di trasportare, armi e bagagli, Guardì e il suo gruppo, direttamente sulla rete ammiraglia, affidandogli in toto La vita in diretta. Un’idea per niente peregrina che sta prendendo sempre più piede e che potrebbe scompigliare il piano di molti e le ambizioni di tante conduttrici.

LA CONCORRENZA – Certo con Michele Guardì, manager di se stesso e della sua squadra, non si scherza, una personalità decisa che non scende facilmente al compromesso. Nel caso dovesse realizzarsi questa soluzione, non dormiranno più sogni tranquilli Eleonora Daniele che già si sente la nuova conduttrice della Vita in diretta, o Lorella Landi o Paola Perego. Sarebbe una bella rivoluzione, anche perché i conduttori non potrebbero che essere suoi amici, facciamo qualche esempio: Giletti, Frizzi, Magalli? E per le donne: Adriana Volpe, Rita Dalla Chiesa, Venier? Non c’è mai da annoiarsi a osservare il dietro le quinte della tv, lo show appassiona di più che i programmi in onda!

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU MALEDETTA TV DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”5″]