Rai, Uno Mattina e il record dei flop

0
113
Rai, Uno Mattina e il record dei flop

Il giorno 28 ottobre 2013 resterà una giornata storica per Uno mattina. Nella sua fascia più importante, ovvero dalle 6 e 43 alle 9 e 28, l’unica con inserimenti pubblicitari, lo share ha raggiunto il 16 e 38 con 866mila spettatori. Sono stati battuti in un colpo solo molti record. Il primo è che mai si era scesi così in basso.

Il secondo, che è un dato peggiore di quelli ottenuti dalla precedente responsabile Maria Pia Ammirati, che ha sempre avuto il segno negativo nei suoi programmi: come Fantozzi si porta dietro la nuvoletta del meno, adesso che è diventata responsabile della Vita in diretta, non si è smentita, siamo a una media di -5 di share rispetto allo scorso anno.

Il nuovo duo di floppers, Lodovico di Meo, dirigente responsabile di Uno Mattina e la sua fedelissima, l’autrice Paola Cattaruzza, giunta come la salvatrice della patria, avranno ancora brindato o si saranno fatti delle domande e delle risposte? Come sempre noi diamo solo un piccolo consiglio a chi produce televisione, di guardare il proprio programma, sembra banale, ma non lo si fa quasi mai. Il duo Floppers avrebbero notato come il clima nello studio sia diventato insopportabile, la rivalità tra i conduttori Isoardi e Giammaria è clamorosa, colpi ai fianchi, sciabolate.

Soprattutto il bel Duilio che a forza di fare l’inviato di guerra ha imparato la lotta armata. Non demorde, espressioni palesi di scontento, e per l’assalto finale, fugge dallo studio. I pochi telespettatori rimasti forse aspettano il sangue, che i due conduttori si accapiglino in diretta. Bell’esempio di tv pubblica. E’ come se due commessi di un negozio si scannassero di fronte al cliente.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE DI MALEDETTA TV DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”5″]