“Non escludo il ritorno”, Franco Califano rivive in un film al cinema

La storia del "Califfo" sul grande schermo, a regia di Stefano Calvagna. Nelle sale dal 6 novembre, protagonista Gianfranco Butinar

0
388

Franco Califano è stato uno dei personaggi più amati dai romani, quelli che nel sangue hanno le tradizioni romanesche, gli stornelli, quelle canzoni inconfondibili e marchio di fabbrica di un popolo immortale. “Er Califfo” però, come era soprannominato, rientrava anche nella lista dei più discussi e chiacchierati personaggi dello spettacolo italiano per le sue abitudini definite “malsane”, soprattutto in seguito alla morte per arresto cardiaco avvenuta a marzo 2013.

“Non escludo il ritorno”, frase scritta sulla sua lapide, è il nome del film con cui Franco Califano rivive al cinema e con il quale il regista Stefano Calvagna vuole far commuovere migliaia di spettatori in suo onore. Arriva nelle sale il 6 novembre, su distribuzione Poker Entertainment, con Gianfranco Butinar nei panni del Califfo e un’ora e mezza dedicata interamente ad ascesa, declino e vita privata dell’indimenticabile attore e cantante nato a Tripoli ma di adozione capitolina doc.

IL CAST – Il protagonista Butinar è affiancato da volti di esperienza, molti di origine romana come Enzo Salvi, Nadia Rinaldi, Danilo Brugia, Roberta Scardola, Andrea De Rosa e persino Ascanio Pacelli. Nel cast anche Franco Oppini, Michael Madsen, Rossella Infanti, Claudio Del Falco, Saverio Vallone, Stefania Marchionna e Niccolò Calvagna. La pellicola avrebbe dovuto chiamarsi “Califano… L’ultimo concerto” ed è stata esclusa dall’ultimo Festival del Cinema di Roma per motivi poco chiari.

LA TRAMA – Quella rappresentata è la “terza vita” di Franco Califano: dal suo declino alla rinascita fino alla morte. Esperienze di vita, momenti tragici e di sofferenza superati sempre con leggerezza e caparbietà dal cantautore. Il Maestro cammina per una spiaggia. Si allontana dai suoi amici più cari per andare a morire lontano, in solitudine. Nel suo cammino di distacco ripercorre i momenti più duri e più belli della sua vita. Rivive attimi di divertimento avvicendati ad istanti di solitudine ed amarezza. Scopriamo il rapporto con se stesso, con gli amici, con il mondo dello spettacolo, con i giornalisti. Rammenta il suo rapporto con i giovani e quella spinta da questi ricevuta per tornare a scrivere e riemergere dall’abisso in cui si era confinato. È durante questa riflessione che il Maestro mostra i lati meno conosciuti del suo animo, attraverso frasi, pensieri ed esperienze. Un lungo e particolare viaggio che ci fa conoscere un Franco Califano inedito, del quale solo i pochi intimi che lo frequentavano ne conoscevano le sfumature. Un viaggio per dimostrare che le persone possono commettere errori e prendere strade sbagliate ma possono anche trovare la forza di risalire, cercando uno spiraglio di allegria dalle vicende più amare. A volte non conformarsi alla regola può portare all’allontanamento dalla società che ci circonda, ma è la scelta migliore per rimanere se stessi.

 

Titolo: Non escludo il ritorno
Regia: Stefano Calvagna
Attori: Gianfranco Butinar, Enzo Salvi, Michael Madsen, Nadia Rinaldi, Franco Oppini, Stefano Calvagna, Danilo Brugia, Andrea De Rosa, Roberta Scardola, Rossella Infanti, Claudio Del Falco, Saverio Vallone, Stefania Marchionna, Ascanio Pacelli, Niccolò Calvagna
Uscita nelle sale: 6 novembre 2014
Genere: biografico, drammatico
Durata: 94 min.
Nazione: Italia
Anno: 2014
Distribuzione: Poker Entertainment

[form_mailup5q lista=”eventi”]

È SUCCESSO OGGI...