Lei, Scarlett Johansson e Joaquin Phoenix al cinema. Trailer

2
308

Un uomo sensibile e complesso che si guadagna da vivere scrivendo lettere personali e toccanti per altre persone è a pezzi per la fine di una lunga relazione. Scopre però un nuovo e sofisticatissimo sistema operativo parlante, dalla voce femminile, che, sfruttando l’intelligenza artificiale, si adatta ed evolve. E ne resta affascinato. È “Lei”, il nuovo film nato dalla fantasia visionaria del regista e sceneggiatore candidato all’Oscar Spike Jonze, in uscita nelle sale della capitale.

TRAMA – La pellicola racconta in chiave personalissima e non convenzionale il rapporto tra un uomo e una donna, indagando la natura stessa dell’amore. Ambientata a Los Angeles, in un futuro non troppo lontano, “Lei” racconta la storia di Theodore (Joaquin Phoenix), e del suo rapporto con “Samantha”, il sistema operativo che promette di essere uno strumento unico, intuitivo e ad altissime prestazioni, dalla voce femminile sintetica (Scarlett Johansson nella versione originale e Micaela Ramazzotti nella versione italiana) affettuosa, empatica, sensibile e sorprendentemente spiritosa. Ben presto rivela anche una certa indipendenza di giudizio, uno spiccato senso dell’umorismo, la capacità di andare al nocciolo dei problemi e una gamma sempre più complessa di emozioni. Dal momento in cui inizia a esistere, Samantha progredisce rapidamente, di pari passo col suo rapporto con Theodore. Da sua assistente, si trasforma gradualmente in amica fidata e confidente e, via via che i bisogni e i desideri di lei crescono insieme a quelli di lui, la loro amicizia si fa sempre più profonda finché non si trasforma in vero e proprio amore.

CAST – Tra gli interpreti del film figurano il candidato all’Oscar Joaquin Phoenix (The master, Quando l’amore brucia, Il gladiatore); la candidata all’Oscar Amy Adams (The master, Il dubbio), premiata di recente con un Golden Globe per il film American Hustle; la candidata all’Oscar Rooney Mara (Millenium – Uomini che odiano le donne) e Olivia Wilde.

IL COMMENTO DEL REGISTA – Durante la storia Theodore porta Samantha a fare delle gite in città, in montagna e al mare. Lei lo aiuta a guardare con occhi diversi le tante difficoltà della vita quotidiana. E, a un certo punto, Theodore comincia a vedere anche se stesso in modo diverso. È questo che, secondo Spike Jonze, segna l’inizio di ogni storia d’amore: “Ognuno indica all’altro modi diversi di guardare le cose – osserva il regista –. Innamorarsi e essere innamorati dovrebbe essere questo: stare con qualcuno che ci stimola e ci entusiasma, che ci aiuta a capire meglio noi stessi, a vederci con occhi diversi”. “Mi interessava mettere a fuoco i bisogni e le paure – ha spiegato – i giudizi e le aspettative che ognuno di noi si porta dietro in un rapporto. Le cose che non vogliamo vedere o di cui fingiamo di non avere bisogno, i vari modi in cui entriamo in rapporto gli uni con gli altri, oppure proviamo a farlo senza riuscirci”. Per Jonze “ognuno di noi desidera farsi conoscere dall’altro, ma al tempo stesso ha paura di scoprirsi”. “Samantha – ha concluso il regista – è stata creata per evolversi. E una volta che si è messa in moto nessuno sa dove può arrivare. È un rischio che corriamo tutti, quando ci innamoriamo”.

 

Titolo: Lei
Regia: Spike Jonze
Attori: Joaquin Phoenix, Scarlett Johansson, Amy Adams, Rooney Mara, Olivia Wilde, Caroline Jaden Stussi, Laura Meadows, Portia Doubleday, Sam Jaeger, Rachel Ann Mullins, Katherine Boecher, Alia Janine, Jeremy Rabb, Lynn Adrianna, Luka Jones, Eric Pumphrey
Uscita nelle sale: 13/03/2014
Genere: commedia, fantascienza, romantico
Durata: 126 min.
Nazione: Usa
Anno: 2013
Distribuzione: Bim

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUI PRINCIPALI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]

2 Commenti

Comments are closed.