Bambino in pericolo di vita trasportato d’urgenza con un volo dell’aeronautica militare

0
451

Si è concluso da poco il volo di un Falcon 900 Easy del 31° Stormo di Ciampino dell’Aeronautica Militare con a bordo un bimbo di due anni in imminente pericolo di vita .

Il trasporto sanitario è stato richiesto dalla Prefettura di Sassari per trasferire con urgenza il piccolo paziente dall’ospedale “SS. Annunziata” di Sassari all’ospedale Meyer di Firenze. Il bimbo è stato assistito durante il volo da un un’equipe medica specializzata.

Il velivolo, decollato su ordine della Sala Situazioni di Vertice dell’Aeronautica Militare, è atterrato presso l’aeroporto di Firenze alle 13:20, dove ha sbarcato il bambino e l’equipe medica, subito trasportati in ambulanza presso la struttura ospedaliera.

Il velivolo è poi nuovamente decollato alla volta di Ciampino, sede del 31° Stormo, dove l’equipaggio ha ripreso il servizio H24 di pronto impiego.

Il volo-ambulanza, uno dei servizi a favore della collettività che l’Aeronautica Militare assicura attraverso velivoli ed equipaggi pronti al decollo in tempi strettissimi, necessita della massima tempestività. L’Aeronautica Militare, attraverso i suoi Reparti di volo, mette a disposizione mezzi ed equipaggi pronti a decollare 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno, senza soluzione di continuità e in grado di operare in qualsiasi condizione meteorologica. Sono centinaia gli interventi di questo tipo ogni anno da parte dei velivoli dell’Aeronautica Militare, mezzi sempre pronti al decollo e che hanno la capacità di imbarcare equipe ed apparecchiature mediche e sanitarie specifiche, come ad esempio le culle termiche, o addirittura l’ambulanza con il paziente a bordo, come nel caso dei velivoli della 46^ Brigata Aerea di Pisa.

LASCIA UN COMMENTO