KOKOROKO al Roma Jazz festival 2019, quando la musica nasce dalle proprie radici è subito Ritmo-Beat

0
KOKOROKO al Roma Jazz festival 2019, quando la musica nasce dalle proprie radici è subito Ritmo-Beat

ARTICOLI IN EVIDENZA

In occasione del Roma Jazz Festival hanno suonato al MONK per un live incredibile di Ritmi-Black! i KOKOROCO (lingua “orobo”,di una tribù nigeriana, significa “essere forti”) un gruppo composto da otto elementi fortemente ancorati alla tradizione dell’afro-beate e la loro musica è tutta rivolta e ispirata al Presidente aka Fela Kuti.
Leader del gruppo è la trombettista Sheila Maurice Grey, Cassie Kinoshi al sassofono, Richie Seivwright al trombone , Onome Edgeworth alle percussioni, Duane Atherley al basso, Ayo Salawu alla batteria, Godwin Sonzi alla chitarra e Yohan Kebede alle tastiere.
Il loro ultimo lavoro musicale, affronta ideologicamente temi importanti, come città che ritornano a vivere dopo il conflitto, tradizioni popolari dell’Africa occidentale, la celebrazione della “superdonna nera” di “Uman” e che rivendica il ruolo delle donne africane all’interno della società e la loro dignità in tutto il mondo.
Le esibizioni sono molto coinvolgenti e tutti gli elementi del gruppo hanno una forte presenza scenica, si vede subito che il gruppo ama improvvisare durante i loro concerti, infatti Sheila Maurice-Grey ha detto:
“Vado all’Università Trinity Laban a Londra, per imparare proprio come improvvisare e articolare in un certo senso ciò che sento nella mia testa e per dare un senso alla mia musica”.
Al concerto era presente un vasto pubblico diversificato, dal giovane ventenne all’over cinquanta, ciò testimonia il fatto che la musica dei Kokoroco abbraccia più target proprio per l’aspetto ambivalente del loro sound dove da un lato ritroviamo la contemporaneità dei ritmi e dall’altro pura tradizione del jazz.
I Kokoroco sno un sano mix di molte culture ed epoche, il che è fantastico, ed è proprio ciò a cui dovrebbe puntare tutta la musica in generale.
Ho chiesto a Sheila Maurice-Grey cos’è per lei la musica: “Sento che, per me, la musica e comunque l’arte in generale è in grado di formare ed esplorare il concetto di identità; ecco cosa mi porta a comporre musica con la mia tromba insieme alla mia band”.
Prossime date e location in cui si esibiranno i Kokoroco:
2 Novembre Biko Via Ettore Ponti, 40 – Milano
3 Novembre Locomotiv Club Via Sebastiano Serlio, 25/2,
8 Novembre Magic robin hood, Benidorm, Spain
12 Novembre Amsterdam, Netherlands

IL VIDEO

Diamante Capolongo

È SUCCESSO OGGI...