Elisa Isoardi: «Ero gelosa di Salvini, gli controllavo il telefono. Siamo rimasti amici, gli ho scritto per il malore»

0
1274

Elisa Isoardi a ruota libera a “Un Giorno da Pecora”: arriva col suo amato cagnolino Zen, sta al gioco quando le chiedono di ‘rifare’ la scena in cui stirava una camicia, beve un mojito e, su invito dei conduttori, inizia a seguire su Instagram Di Maio, Conte e Zingaretti. Ospite della trasmissione di Rai Radio1 condotta da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari, la Isoardi è arrivata in studio con il suo cagnolino, e ha spiegato: “Si chiama Zenith, ma io lo chiamo Zen. Ultimamente vado sempre in giro con lui, faccio ‘pet therapy'”. Qual è la giornata lavorativa tipo di una donna famosa come lei? “Mi sveglio alle 6 per portare giù il cane. Poi mi rimetto a dormire e mi alzo verso le 10, perchè abito vicino agli studi dove va in onda ‘La prova del cuoco‘: alle 11 sono lì”. Il programma che guida si occupa di cucina: meglio il cibo o il sesso per lei? “Non sono cose paritetiche e non si possono mettere sullo stesso piano”.

I conduttori hanno poi provato a far ‘riprodurre’ in studio la ‘celebre’ foto social in cui la Isoardi stirava una camicia bianca, dandole un ferro da stiro, un mini asse da stiro e una camicia bianca: tentativo andato a buon fine, con la Isoardi che divertita si è prestata al gioco e si è messa a stirare. Le piace fare i ‘lavori di casa’? “Stirare non è che mi piaccia molto, mentre mi piace fare giardinaggio e le pulizie”. Dopo il ferro da stiro, alla Isoardi è stato offerto il cocktail simbolo dell’estate: un mojito, tanto amato Matteo Salvini. “Sì, mi piace, ma da prima però”, ha scherzato la conduttrice della ‘Prova del cuoco”. Lei è quasi un influencer su Instagram visti tutti i suoi follower. Avrebbe il coraggio di seguire Luigi Di Maio e Giuseppe Conte? “Ok, va bene”, e la conduttrice ha cliccato ‘segui’ su entrambi i profili. Vogliamo seguire anche Nicola Zingaretti? “Ecco qua, seguo anche lui”. È vero che una volta ha detto che tra i politici le piaceva Dario Franceschini? “Quella volta ho dovuto dire qualcosa…comunque è bravo”. Invece uno come Giuseppe Conte le sembra un uomo elegante? “Sì, mi pare elegante ma non l’ho mai visto dal vivo”. Lo è anche Di Maio?
“Si, è un uomo elegante”, ha concluso la conduttrice a ‘Un Giorno da Pecora’.

Quando si è personaggi pubblici – riporta Dagospia – come lei e Salvini è quasi impossibile non sapere che l’altro si è di nuovo fidanzato. “Secondo me se è pubblico fai ancora più attenzione, e specie uno come lui”. Non è parso che abbia fatto proprio mola attenzione…”E vabbé, le ho portate bene, cosa volete che vi dica…”, ha detto scherzando la Isoardi. Quando eravate insieme, le capitava mai di ‘spiare’ il telefono di Salvini? “Beh sì, conoscevo la sua password ma lui non lo sapeva”. E cosa ci ha trovato dentro? “Ci ho trovato quel che dovevo trovare e ho fatto le scenate che dovevo fare, come fanno tutte le coppie e come fanno le donne gelose”. E lui? “Calmo…” Ha anche ‘spaccato’ qualcosa quella volta? “Di tutto. A me quando vengono i cinque minuti…” Il telefonino glielo ha mai spaccato? “Si, troppe volte”. Oggi ripubblicherebbe sui social quella foto con lei e il leader leghista sdraiati sul letto? “Certo, era un momento normalissimo che è stato interpretato male”. Non si è pentita di quello scatto quindi. “Assolutamente no – ha detto la Isoardi a Rai Radio1 – non c’era nessuna malizia da parte mia”. Attualmente lei è fidanzata? “No, vi pare? Giro con un cane in borsa (Zen, il barboncino che ha portato con sé in studio, ndr) è proprio il simbolo della zitella!”. Ora che è single chissà quanti uomini la corteggeranno. “Veramente quella che ci prova, che sceglie sono io. Forse faccio paura”.