Elezione Miccichè, si valuta l’apertura di un’indagine

0
317

Oggi giornali sportivi e nazionali riportano la notizia della presunta irregolarità registrata in un verbale dell’elezione del presidente della Lega A Gaetano Miccichè.

Il documento diffuso da Business Insider ha fatto il giro della rete e pare sia arrivato anche sulle scrivanie della procura federale che starebbe valutando il presunto illecito. Sul caso la Lega aveva precisato proprio a Business Insider la propria posizione specificando che “Ii verbale da voi pubblicato ancora una volta ribadisce l’esattezza della nostra versione, come chiunque a questo punto può verificare leggendolo: la votazione è avvenuta a scrutinio segreto, tutte e 20 le Società hanno votato e inserito la propria scheda nell’urna e tutte e 20, spontaneamente una ad una, hanno chiesto la parola per esprime in modo palese il loro voto favorevole all’elezione di Gaetano Miccichè come Presidente di Lega Serie A. La regolarità del procedimento, svoltosi nel modo sopra descritto per volontà unanime dei soci senza alcuna opposizione, non è quindi in discussione. Si evidenzia altresì che il dott. Miccichè non partecipò, in quanto candidato, alla riunione, e che i termini per una possibile impugnazione, come già ribadito nella nostra risposta di ieri, sono prescritti da svariati mesi».

La patata bollente è rimbalzata nelle settimane decisive per  l’assegnazione dei diritti tv per cui ci sono in gioco milioni di euro. Secondo quanto riportato da TuttoSport la decisione potrebbe arrivare nella serata di oggi.

È SUCCESSO OGGI...