Caso Cucchi, al via la requisitoria. Le agghiaccianti sequenze del pestaggio

0
Caso Cucchi, al via la requisitoria. Le agghiaccianti sequenze del pestaggio

ARTICOLI IN EVIDENZA

Un “pestaggio violento”, cominciato con uno schiaffo in pieno volto, seguito da un forte calcio con la punta del piede da parte di uno dei carabinieri all’altezza dell’ano. E poi una spinta che provoco’ una rovinosa caduta a terra, che a sua volta determino’ la frattura delle vertebre L3 e S4. E, alla fine, un calcio in faccia. Cosi’ Stefano Cucchi – lo ha ricostruito il pm Giovanni Musaro’ nel corso della sua requisitoria – fu picchiato nella caserma dei carabinieri della stazione Appia poco dopo essersi opposto al fotosegnalamento.
Quanto avvenne in quella occasione era stato gia’ illustrato dal pm nell’udienza dell’aprile scorso.

È SUCCESSO OGGI...