D’Amato: nel Lazio stop al certificato per le assenze scolastiche

0
272

“Nella Regione Lazio in vista dell’avvio del nuovo anno scolastico ricordiamo a tutte le famiglie che grazie ad una legge regionale per la semplificazione non sarà più necessario il certificato medico per il rientro in classe a seguito delle assenze per malattia. Come avveniva già in altre regioni anche nel Lazio dunque le famiglie non dovranno più munirsi di certificato medico per le assenze dei loro figli. Una semplificazione  importante per venire incontro alle esigenze delle famiglie e degli istituti scolastici. Una scelta che riduce la burocrazia in una Regione come il Lazio che ricordo è leader in Italia per quanto riguarda le coperture vaccinali e che ha voluto estendere la continuità assistenziale pediatrica anche al sabato, la domenica e nei festivi”.

Lo dichiara l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

L’Unico caso in cui è esclusa l’abolizione del certificato scolastico riguarda i casi in cui sia richiesta la certificazione per misure di profilassi previste a livello nazionale e internazionale per esigenze di sanità pubblica.

È SUCCESSO OGGI...

Campidoglio: al via lavori per la bike lane su via Prenestina

Quasi 6 chilometri in bicicletta da Porta Maggiore a viale Palmiro Togliatti. Sono iniziati oggi i lavori della nuova bike lane su via Prenestina, un collegamento importante su una delle arterie principali della Capitale....

Offese onore Mattarella: rinviato a giudizio generale Pappalardo

Processo in vista per il generale in congedo dell'Arma dei Carabinieri Antonio Pappalardo, accusato del reato di vilipendio del Capo dello Stato per averlo definito, in presenza di altri, "un usurpatore". Il gup Tamara...
regione lazio

Lazio, ok in Commissione a Rendiconto 2018 e Assestamento

La commissione Bilancio, programmazione economico-finanziaria, partecipazioni regionali, federalismo fiscale, demanio e patrimonio, presieduta da Fabio Refrigeri (Pd), ha dato parere favorevole alla proposta di legge regionale n. 178, d’iniziativa della Giunta, “Rendiconto generale della...

Buche, Procura di Roma indaga per falso a seguito di un dossier depositato dal...

Un nuovo “giallo” si apre a Roma. A cadere nel mirino del Codacons, e poi della magistratura che ha aperto una formale inchiesta, è la destinazione dei fondi derivanti dalle contravvenzioni stradali che, per...

Tivoli, bimbo nasce morto: avviata indagine

La Asl Roma 5 ha avviato una verifica interna dopo che nella giornata di venerdi' presso l'ospedale San Giovanni evangelista di Tivoliuna giovane madre ha dato alla luce un bimbo senza vita, dopo un...