Via libera dal Ministero dei Trasporti alla funivia Battistini-Casalotti

0
367

La funivia Battistini-Casalotti ha ottenuto il finanziamrnto da parte del ministero dei Trasporti. E’ quanto puo’ anticipare l’agenzia Dire dopo averne avuto conferma da fonti qualificate.
Il progetto per un sistema a fune urbano, tra l’attuale capolinea della linea A e la parte fuori del Gra del quartiere Boccea, era stato inserito in un pacchetto di sette opere che il Comune di Roma aveva inviato al ministero dei Trasporti nell’ambito del bando annuale per il finanziamento del Tpl urbano in tutta Italia: oltre la funivia c’erano anche i tram sulla Tiburtina, su via Cavour, sulla Palmiro Togliatti, un secondo sistema a fune tra l’Eur e la Magliana, la trasformazione, con prolungamento, dell’ex ferrovia concessa Termini-Giardinetti e il finanziamento di 50 nuovi tram di ultima generazione. Da quello che al momento si apprende il Comune ha incassato il via libera, e quindi presto arriveranno le risorse, per la gia’ citata funivia, la nuova tranvia sulla Togliatti e i nuovi 50 tram destinati a rinnovare quasi completamente il parco circolante e andare in servizio sulle nuove linee da realizzare. Non si hanno altre informazioni certe, al momento, sulle altre richieste, nonostante la lista delle opere che hanno ottenuto il finanziamento sia ormai definitiva. Ma sembra sia stata scartata la tranvia su via Cavour, un’opera, pero’, da 19,9 milioni che il Comune potrebbe finanziare con risorse proprie.

Il finanziamento non e’ ancora ufficiale perche’ manca la firma del nuovo ministro dei Trasporti, Paola De Micheli. Ma non ci sono dubbi sulla procedura di assegnazione delle risorse visto che i progetti romani sono risultati vincitori, insieme a molti altri presentati da altre citta’, sulla base di una valutazione degli uffici tecnici.
La nuova funivia Battistini-Casalotti costera’ 109 milioni e sara’ lunga lunga 3,85 km. Si tratta di una cabinovia molto simile a quelle che si possono trovare nelle localita’ sciistiche, da cui si distingue per un solo elemento caratteristico, la presenza di 7 stazioni: Battistini, Acquafredda, Montespaccato, Torrevecchia, Campus, Collina delle Muse-Gra e Casalotti. Tra queste ultime due fermate sara’ poi realizzato un ponte per la sicurezza del Grande raccordo anulare.
L’impianto ha una capacita’ di trasporto di 3.600 persone all’ora, grazie a cabine da 10 posti con sedili reclinabili ad una frequenza di una cabina ogni 10 secondi. Il tempo di trasferimento tra Casalotti e Battistini e’ di 17 minuti e 34 secondi. Non e’ pero’ previsto un collegamento diretto tra il capolinea a Battistini e l’omonima fermata della linea A della metropolitana. La fune sara’ sorretta da 41 pali, alti tra i 18 e i 36 metri.

È SUCCESSO OGGI...

Roma, strade di sangue: un altro ciclista morto

Dopo due giorni di agonia, è morto per le gravi conseguenze dell'incidente in cui è stato coinvolto. Si tratta di un ciclista di 66 anni che due giorni fa si era scontrato con un'auto...
regione lazio

Lazio, ok in Commissione a Rendiconto 2018 e Assestamento

La commissione Bilancio, programmazione economico-finanziaria, partecipazioni regionali, federalismo fiscale, demanio e patrimonio, presieduta da Fabio Refrigeri (Pd), ha dato parere favorevole alla proposta di legge regionale n. 178, d’iniziativa della Giunta, “Rendiconto generale della...

Tivoli, bimbo nasce morto: avviata indagine

La Asl Roma 5 ha avviato una verifica interna dopo che nella giornata di venerdi' presso l'ospedale San Giovanni evangelista di Tivoliuna giovane madre ha dato alla luce un bimbo senza vita, dopo un...

Buche, Procura di Roma indaga per falso a seguito di un dossier depositato dal...

Un nuovo “giallo” si apre a Roma. A cadere nel mirino del Codacons, e poi della magistratura che ha aperto una formale inchiesta, è la destinazione dei fondi derivanti dalle contravvenzioni stradali che, per...

Offese onore Mattarella: rinviato a giudizio generale Pappalardo

Processo in vista per il generale in congedo dell'Arma dei Carabinieri Antonio Pappalardo, accusato del reato di vilipendio del Capo dello Stato per averlo definito, in presenza di altri, "un usurpatore". Il gup Tamara...