Conte: «Non sarà un Governo ‘contro’, sarà di novità»

0
297

“Non sarà un governo ‘contro’ ma un governo per modernizzare il Paese e per i cittadini. Realizzerò un governo nel segno della novita’ e’ quello che richiedono anche le forze politiche”. Lo afferma Conte al termine dell’incontro con Mattarella.

“Sarà ungoverno per il bene dei cittadini, per modernizzare il Paese e rendere la nazione più competitiva, giusta, solidale, inclusiva. Siamo agli albori di una nuova legislatura europea e dobbiamo recuperare il tempo sin qui perduto per consentire all’Italia di svolgere quel ruolo da protagonista che merita un Paese fondatore.”

“La prospettiva di avviare una nuova esperienza di governo – ha detto ancora Conte – con una maggioranza diversa dalla precedente mi ha sollevato piu’ di qualche dubbio, ma ho superato le perplessità”.

“Deve essere un Paese di riferimento nella protezione delle persone con disabilità, che non lasci che i giovani si disperdano con esperienze all’esterno ma che sia un paese attraente per giovani che sono all’estero, che veda un Mezzogiorno rigoglioso. Un Paese nel quale la pubblica amministrazione non sia permeabile alla corruzione, un Paese con una giustizia piu’ equa ed efficiente dove le tasse le paghino tutti, ma proprio tutti, ma le paghino meno”.

“Nei prossimi giorni tornerò dal presidente per sciogliere la riserva e in caso di esito positivo gli sottoporrò le proposte per la lista dei ministri”, ha annunciato il premier incaricato Giuseppe Conte al termine del suo discorso.