Roma: sotto effetto droghe massacra di botte la madre

0
373

Un figlio problematico, valori elevati di droghe nel sangue e una discussione con la madre per futili motivi: e’ stato questo il mix letale che ha portato, ieri sera, a un episodio di violenza nel parco ‘Giovanni Falcone e Paolo Borsellino’ nel quartiere Montagnola di Roma.
Un cittadino romeno di 30 anni, gia’ noto alle Forze dell’ordine, ha aggredito con violenza la mamma di 59 anni che e’ finita in ospedale in gravissime condizioni ed e’ considerata in pericolo di vita. Dopo il pestaggio, il figlio ha tentato di fuggire, ma e’ stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, intervenuti a seguito di alcune segnalazioni fatte al 112 da persone che hanno assistito da lontano alla scena cruenta. Il 30enne, trovato in stato di estrema agitazione, e’ stato portato all’ospedale Sant’Eugenio, dove gli sono stati diagnosticati valori molto alti che indicano l’assunzione di sostanze cannabinoidi nel sangue; uno stato di intossicazione tale per cui e’ stata necessaria una sedazione da parte dei sanitari.
La madre, invece, e’ stata trasportata al San Camillo dove e’ stata ricoverata in prognosi riservata e in pericolo di vita con varie fratture al cranio, gravi lesioni alle orbite oculari e un’emorragia cranica. Il figlio ora si trova nel carcere di Regina Coeli; dovra’ rispondere dell’accusa di tentato omicidio.

È SUCCESSO OGGI...

Ragazzo di 14 anni scomparso a Civitavecchia, in corso ricerche

Sono in corso indagini dei poliziotti del commissariato Civitavecchia sul 14enne che giovedi' mattina si e' allontanato dalla sua casa senza farvi piu' ritorno. A presentare denuncia di scomparsa i genitori del minorenne che venerdi'...

Barriere architettoniche sulla Roma-Viterbo, disabile “caricato” a braccia da quattro ragazzi

Disagi e sconforto. Un uomo anziano portato di peso sulla carrozzina da 4 ragazzi. Questa l'unica possibilità di salire sul treno. Nessun aiuto, se non la buona volontà dei passeggeri. È la scena che...

I migranti si ammalano in Italia, presentato studio presso l’Ordine dei medici

I migranti non portano malattie ma si ammalano qui da noi,  per lo stato ansioso-depressivo dovuto al viaggio, e le difese immunitarie molto basse. Arrivati in Italia, insorgono spesso malattie dell’apparato respiratorio  a causa...

Roma Nord, disservizi inaccettabili: sos di 5 sindaci alla Regione

“Il nostro territorio senza una mobilità muore e non lo possiamo permettere”. Cosi si conclude l’sos firmato dai sindaci di Sacrofano, Castelnuovo di Porto, Morlupo, Magliano Romano e S. Oreste in merito ai disservizi...

Mobilità, bike sharing: a Roma arriva Jump-Uber con pedalata assistita

A distanza di circa un anno dall'abbandono della città da parte dell'operatore OBike, torna a Roma un nuovo servizio di bike sharing. Questa volta è il turno delle bici rosse a pedalata assistita di...