Disabilità, a Roma la prima summer school per bambini non vedenti: Di Biase: imparano il braille divertendosi

0
246
Michela Di Biase

Imparare il braille, la matematica, la geometria e ad usare gli strumenti tecnologici di scrittura, lettura e misurazione dello spazio, per affrontare il nuovo anno scolastico alla pari con i loro coetanei vedenti. Sono queste alcune delle attività della prima Summer school del Lazio, frequentata da un gruppo di bambini ciechi o ipovedenti dai 10 ai 14 anni di età e promossa dal Centro Regionale Sant’Alessio, Ente pubblico per la riabilitazione dei disabili visivi.

“È straordinario vedere come questi bambini riescano, con i giusti ausili, ad essere autonomi e veloci sia nel gioco che nello studio. La scuola estiva organizzata al Sant’Alessio, grazie anche alla competenza degli operatori che vi lavorano, riesce nell’intento di coniugare divertimento e didattica – ha dichiarato Michela Di Biase, consigliera regionale del Pd e componente della commissione politiche sociali, che stamattina ha visitato la Summer School -. Tante le attività proposte e tutte interessanti. Ho avuto modo di partecipare allo scavo archeologico, realizzato dai bimbi con veri strumenti per fare esperienza tattile dei materiali, riconoscerne la dislocazione nello spazio prima di riprodurre l’oggetto toccato – ha concluso Di Biase». 

«Il Sant’Alessio segue circa mille studenti non vedenti o ipovedenti in tutto il Lazio, nelle scuole, a casa e attraverso programmi di formazione dedicati – ha dichiarato Amedeo Piva, presidente del Centro Regionale Sant’Alessio -. La Summer school, ideata e diretta dalla nostra tiflodidatta Carmen Pirro, si propone di aumentare le strategie di apprendimento di questi bimbi, utilizzando i cosiddetti “compiti di realtà” e intende stimolare tutte quelle strategie cognitive che possono migliorare l’apprendimento del braille, della geometria, della matematica e di tutte le materie. Attraverso il gioco, dunque in una situazione di totale svago, mettiamo i bimbi in condizione di ripetere il programma scolastico già svolto, preparandoli ad affrontare con maggiore competenza il successivo ciclo di studi. Siamo soddisfatti e nella prossima estate amplieremo certamente l’esperienza – ha concluso Piva».

È SUCCESSO OGGI...

Colosseo, al via la nuova gara per i servizi cimiteriali

Un altro importante tassello nel progetto "La cultura delle gare nelle gare per la cultura" di Mibact e Consip con la pubblicazione odierna della gara per l'affidamento in concessione, per cinque anni, dei servizi...

Movida, controlli in vari quartieri della città: 5 denunce e diverse sanzioni

I Carabinieri della Compagnia Roma Parioli hanno eseguito una nuova raffica di controlli nelle zone Nomentano, Parioli, Salario - Trieste e piazza Bologna , “a caccia” di situazioni di illegalità o di degrado. Il bilancio...

I migranti si ammalano in Italia, presentato studio presso l’Ordine dei medici

I migranti non portano malattie ma si ammalano qui da noi,  per lo stato ansioso-depressivo dovuto al viaggio, e le difese immunitarie molto basse. Arrivati in Italia, insorgono spesso malattie dell’apparato respiratorio  a causa...

Roma Metropolitane, lavoratori in Campidoglio contro i Cinque Stelle: “Buffoni, ci mandate a casa”

"Vergogna", "dignita'". Questi i due cori che hanno animato la protesta in Assemblea capitolina di decine di lavoratori di Roma Metropolitane, che durante l'intervento in Aula della loro rappresentante Daniela Orlando, rsa della Cgil, durante la discussione della...
roma

Spari all’Eur, polizia sul posto a caccia di testimoni

Colpi di pistola poco dopo le 11 in via delle Tre Fontane, in zona Eur, nella Capitale. Alcuni testimoni avrebbero riferito di aver visto delle persone, a bordo di alcune motociclette, esplodere colpi di...