Salvini e Mara Carfagna chiedono un piano straordinario per resuscitare Roma

0
761

Il triennio dell’amministrazione 5stelle sta sommergendo Virginia Raggi di critiche e inviti aperti a farsi da parte.

Fra i più accaniti il ministro dell’Interno e vice premier leghista Matteo Salvini che non perde occasione per attaccare Virginia facendo finta di ignorare che con i grillini ci convive nel governo, ma pregustando la prossima conquista della Capitale fra due anni e forse prima . 

Ora sbotta:  “Siamo pronti a presentare un programma alternativo” per la Capitale, come e con con chi non è dato sapere. Resta il fatto che secondo Matteo  “a Roma ci sono problemi drammatici che non nascono negli ultimi tre anni ma sono figli di fallimenti di decenni: trasporti che non funzionano, buche nelle strade, rifiuti, disorganizzazione nei servizi pubblici. La citta’ merita di piu’ e ci saremmo aspettati risultati migliori dall’attuale giunta, che invece nega perfino il Taser ai vigili come previsto dal Decreto Sicurezza” che probabilmente è la cosa che gli interessa di più dopo le sue leggi sulla sicurezza. 

“Basta – conclude-  abbiamo avuto fin troppa pazienza”.

Un’altra che ha perso la pazienza è Mara Carfagna, vicepresidente della Camera di FI che potrebbe ambire alla guida dei resti del suo partito ormai cannibalizzato dalla Lega.   

Mara è ancora più tranchant del Truce e chiede la fine dello “scempio di una citta’ violata, deturpata, abbandonata, destinata al piu’ squallido e inarrestabile degrado”. 

Poi giù i soliti e noti esempi dell’inarrestabile degrado: cassonetti stracolmi di rifiuti abbandonati,  dissesto delle strade, incuria del verde pubblico e degli alberi risparmiandoci ratti, blatte, gabbiani, cinghiali ecc. ecc..

E siccome lei, come noto, nel centro destra si presenta come antagonista del Capitano  lo invita, con la  ministra della Sanità  Giulia Grillo, a farsi carico di questa situazione perché, come dimostrano anche le recenti aggressioni fasciste a Trastevere a Roma c’e’ un problema di ordine pubblico, mentre  “l’emergenza rifiuti rischia, con il grande caldo, di trasformarsi anche in emergenza sanitaria”  della quale si deve far carico anche  Di Maio  per la  sua responsabilita’ politica.

Ecco allora  di seguito le proposte della Carfagna: “Venga quanto prima chiesta la convocazione di un Cdm straordinario. Venga nominato per Roma un commissario speciale per la gestione dello smaltimento dei rifiuti” ipotesi tuttavia già scartata dal ministro 5stelle Costa.

Infine un appello ‘movimentista’ con tanto di hastag  “l’incapacita’ e l’inerzia del sindaco non possono piu’ ricadere sui cittadini. A loro, alla societa’ civile, chiediamo di condividere la nostra denuncia e di unirsi a questo coro affinche’ il nostro ‘basta’ diventi cosi’ fragoroso da non poter piu’ essere ignorato o inascoltato da chi e’ riuscito a deturpare, oltraggiare e ferire il volto della citta’ piu’ bella al mondo. Da oggi non possiamo piu’ stare solo a guardare, mobilitiamoci, #spazzalavia”.

Qualunque sia questo futuro piano del governo, ce ne vuole per raddrizzare una amministrazione confusa e una burocrazia intimorita che non riesce più nemmeno a mettere insieme le commissioni di gara, mentre la ruspa di Salvini che a quanto pare si è pure arenata nei campi rom.

P.S. Domani anche il gruppo consiliare del Pd celebrerà, con quali apprezzamenti potete ben immaginare, il triennio di Virginia.

Giuliano Longo

È SUCCESSO OGGI...

Stadio Roma, Mibac: rischio sospensione per Prosperetti

Gli uffici del Ministero per i Beni e le attivita' culturali hanno gia' avviato le procedure disciplinari previste dalla legge nei confronti del soprintendente dei Beni culturali Francesco Prosperetti, dopo la notizia del suo...

Si ribalta con l’auto e fugge. All’interno lascia la donna che ora è grave

Incidente stradale con fuga e omissione di soccorso questa mattina alle 6 in via dei Monti di Primavalle, periferia della Capitale. Una Porsche Boxer, con all'interno un uomo di 41 anni che era alla guida...

Fonte Nuova, non si ferma all’alt dei carabinieri poi la scoperta

I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato un 37enne di Tor Lupara, già noto alle forze dell’ordine, per resistenza a Pubblico Ufficiale, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente...

Luciano De Crescenzo, oggi camera ardente in Campidoglio

Oggi, venerdì 19 luglio, sarà allestita nella Sala della Protomoteca in Campidoglio la camera ardente di Luciano De Crescenzo. L’apertura al pubblico è dalle 10 alle 20. Lo scrittore e regista Luciano De Crescenzo è...

Cultura, ritrovato nello scavo di via Alessandrina busto di guerriero Dace

Ritrovato questa mattina un busto di una statua di guerriero Dace in marmo bianco dagli archeologi della Sovrintendenza Capitolina ai Beni culturali impegnati nello scavo archeologico di via Alessandrina. Il busto con ogni probabilità appartiene ad una delle circa 60-70 statue di guerrieri...