Virginia Raggi, rinvio a giudizio per l’accusa di falso

Sollecitata l’archiviazione per il reato di abuso d’ufficio

0
892

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per la sindaca di Roma Virginia Raggi per l’accusa di falso nell’ambito dell’inchiesta sul cosiddetto “pacchetto nomine”. I magistrati hanno, invece, sollecitato l’archiviazione per il reato di abuso d’ufficio.

Questa la notizia del giorno e che sta facendo il giro della capitale, con tutte le normali prese di posizione. La stessa sindaca ha affidato invece a Facebook un lungo post con il suo pensiero.

La richiesta di archiviazione è giunta per il reato di abuso di ufficio per la nomina di Salvatore Romeo a capo della segreteria. Mentre per il reato di falso ideologico in relazione alla nomina di Renato Marra, fratello di Raffaele Marra, all’incarico di capo dipartimento per il Turismo, è stato invece richiesto per la sindaca di Roma il rinvio a giudizio.

È SUCCESSO OGGI...

Blitz antidroga nella capitale: 5 persone finiscono in manette

I Carabinieri della Compagnia Roma piazza Dante hanno effettuato una serie di servizi preventivi finalizzati al contrasto dello spaccio di droga nella zona dell’Esquilino. Il bilancio è di 5 persone arrestate. I primi a finire in...

Roma, controllo di locali pubblici da parte della Polizia. Sanzionati i titolari di un...

Durante un’ attività finalizzata al contrasto di illegalità in genere, coordinata dal Dirigente del Commissariato Colombo, Isea Ambroselli, in collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine di Roma e l’Ufficio ASL del SIAN (Servizio Igiene...

Piantagione di marijuana e “camera stupefacente”, droga tra Tivoli e Guidonia: 2 persone nei...

I Carabinieri della Compagnia di Tivoli hanno arrestato un 47enne di Guidonia e denunciato a piede libero un 20enne romeno residente a Marcellina, entrambi con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio...