Atac, corridoio Laurentino operativo a fine 2017

0
4592

Escono dalla leggenda e entrano nella realtà i “mitici” 150 bus Atac che il comune aveva promesso di acquistare ormai da qalche anno. I primi venticinque sono entrati in servizio ieri  e saranno tutti in circolazione entro la fine del mese. La lro dotazione sarà tecnologica e orientata alla sicurezza e soprattutto andranno a rimpolpare la flotta Atac ridotta ai minimi termini. L’altra notizia legata a vicende “mitologiche” dell’Atac è quella che riguarda il corridoio della mobilità Laurentina-Tor Pagnotta: secondo quanto emerso ieri in commissione Mobilità del Comune di Roma il corridoio  potrebbe aprire al pubblico con tutti i filobus disponibili entro la fine del 2017. Secondo l’agenzia Dire ci vorrà ancora un po’ di tempo, dunque, per vedere completata l’opera. A spiegare ai membri della commissione e al presidente Enrico Stefano come stanno le cose sono stati i tecnici di RomaMetropolitane, guidati dal presidente Paolo Omodeo Salè. «I cantieri sono ripresi- hanno spiegato i responsabili del progetto- Erano stati aperti nel 2010, ma poi si è verificata una sospensione dal 2013 per la mancata realizzazione di alcune opere relative all’elettrificazione della linea aerea e problemi finanziari da parte del costruttore. Poi sono in parte ricominciati con la recente posa del ponte, e oggi i cantieri sono aperti». Ad oggi mancano un sottopasso, una rotatoria e la rampa di accesso al ponte sul Gra a carico di Parsitalia, poi la parte finale del percorso a carico del consorzio Tor Pagnotta 2.
«I 16 filobus che andranno in servizio – ha aggiunto Omodeo Salè – sono stati realizzati nel 2010, ma nel tempo sono state sostituite alcune parti come gomme o batterie che si erano deteriorate per rendere i mezzi come nuovi. Non avendo mai circolato sono pienamente efficienti. Il percorso del secondo corridoio Eur-Tor De’ Cenci, invece, non è stato ancora deciso». Le ipotesi su questo secondo progetto sono cambiate nel corso degli anni. L’ultima variante proposta da RomaMetropolitane nel 2016 prevede un percorso elettrificato più breve dalla stazione della metro B Eur Fermi a Casal Brunori passando per Castellaccio, con possibile estensione fino a Tor De Cenci in marcia autonoma.

È SUCCESSO OGGI...