Comune di Roma, un tesoretto da 39 milioni per strade e monumenti

Il sindaco presenta 26 progetti dal decoro alla mobilità. Entro poche settimane il voto del Consiglio

0
571
Comune di Roma, in Campidoglio Ignazio Marino discute del bilancio, dei costi di Ama e della chiusura di Via dei Fori Imperiali

Sono 26 i  progetti per Roma presentati oggi dal sindaco Ignzio Marino che vanno dal decoro urbano alla mobilità fino alla tutela dei beni culturali, come la riqualificazione di piazza Augusto Imperatore e di piazza di Porta Pia, gli scavi al Mausoleo di Augusto, il restauro delle Mura Aureliane, la valorizzazione delle ville romane del Parco di Centocelle. E ancora il cofinanziamento della Prenestina Bis e la riqualificazione di piazza Testaccio, interventi resi possibili grazie al recupero  di un ”tesoretto” di 38 milioni provenienti dai finanziamenti della legge 396/90 per Roma Capitale.

I PROGETTI – Gli interventi, che saranno compresi in un’unica delibera approderanno in Consiglio entro  poche settimane. Ad illustrare i progetti oltre al sindaco erano presenti il presidente della commissione consiliare Giovanni  Paris l’assessore ai Lavori pubblici Paolo Masini e il presidente dell”Assemblea capitolina, Mirko Coratti. «Parliamo di 39 milioni di euro – ha spiegato il sindaco- ma anche di soldi residui non spesi, quindi. Con questi finanziamenti  si possono spendere altre risorse fino ad arrivare a un totale di 65 milioni di euro che, immediatamente dopo l”approvazione dell’Aula e la ratifica del ministero delle Infrastrutture, si trasformeranno in opere cantierabili».

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUL CAMPIDOGLIO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”8″]

 

È SUCCESSO OGGI...